FAGIANO

Descrizione
Il loro corpo è abbastanza slanciato, breve il collo, la testa piccola, le ali corte e fortemente arrotondate, la coda lunghissima; hanno il becco arcuato, debole e munito di uncino. Il piumaggio riveste tutto il corpo, con l’eccezione delle nude guance e dei tarsi. La testa è di colore blu con riflessi verdi. Le femmine sono generalmente più piccole dei maschi, hanno la coda più corta e sono tinteggiate in modo più semplice, giallo con sfumatura di grigio. Attiva giorno uccelli, che vivono sui campi di terra coltivata.

Riproduzione
Come regola generale, questi uccelli sono poligami, ed ogni maschio ama farsi una piccola corte di cinque o sei femmine, per conquistarle gira intorno ad esse in diversi atteggiamenti, drizza le piume del ciuffo e del collo, solleva le ali, il groppone e la coda, fischia in modo sgradevolissimo. Dopo l’accoppiamento si disinteressa della compagna, va in cerca di altre femmine e combatte con altri maschi per il controllo del territorio; la femmina invece si cerca un cantuccio tranquillo, vi pratica, razzolando, una leggera escavazione e, dopo averla sommariamente rivestita, vi depone le proprie uova, sei, otto o magari dodici, che cova per 24-25 giorni.

Alimentazione
Il cibo del Fagiano è molto vario: dagli insetti, larve, uova di formiche, ragni, lucertole, etc fino a quando i fagioli di ogni tipo, frutta, semi succosi, etc.